REGOLAMENTO DEGLI STUDENTI

Premessa

Il presente regolamento non rappresenta semplicemente un documento formale con cui l’allievo si impegna a rispettare le norme in esso contenute, ma si configura come parte fondante del processo educativo e dei valori che la Scuola (SSA), adesso denominata Scuola Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali (SSATI)  tramanda dal 1985 ad oggi.

 

 

Il rispetto e l’applicazione quotidiana dei principi in esso contenuti rappresentano quindi un requisito indispensabile per la preparazione dell’Allievo ad un positivo ingresso nel mercato del lavoro.

Regolamento

Ciascun allievo è tenuto a rispettare gli impegni scolastici, ad utilizzare con la massima diligenza gli strumenti didattici, i locali della Scuola e i materiali forniti all’inizio del corso. L’inosservanza di tale disposizione comporta, a carico dell’allievo responsabile, il risarcimento integrale del danno subìto dalla Scuola. La violazione dell’obbligo di cui sopra inciderà nel giudizio complessivo sullo studente responsabile. In osservanza alle disposizioni di legge, è fatto divieto di fumare nelle aule, nella corte e in ogni altro ambiente della Sede della Scuola, ad eccezione degli spazi all’aperto espressamente indicati (giardino).

 

La frequenza degli allievi ai corsi è obbligatoria, in base al calendario periodicamente definito dalla Scuola. Stante l’emergenza sanitaria volta a contrastare il dilagare del virus Covid-19, ed in ottemperanza alle procedure dettate dal DPCM vigente, riportiamo uno schema riepilogativo delle assenze consentite e delle modalità di utilizzo della DAD:

 

PERIODO

ASSENZE MASSIME PREVISTE

Novembre – dicembre

10 gg

Gennaio-febbraio-marzo

15 gg

Aprile-maggio-giugno

15 gg

Settembre – ottobre

10 gg

           

Qualora le assenze dovessero superare il numero previsto in tabella, esse comporteranno la decadenza dello studente dal Corso.                

 

 

 

 

 

 

 

                                                          

ASSENZE PER COVID_19

 

Allievo con sintomatologia a scuola

L’allievo viene allontanato da scuola ed avvisa il medico curante per la valutazione clinica del caso;

Allievo con sintomatologia a casa

L’allievo rimane a casa e avvisa il medico curante per la valutazione clinica del caso;

 

Allievo ritenuto contatto stretto con una persona positiva al tampone

Obbligo di seguire tutte le lezioni tramite TEAMS con videocamera e microfono accesi;

Allievo con esito tampone positivo:

 

       Allievo asintomatico

Obbligo di seguire tutte le lezioni tramite TEAMS con videocamera e microfono accesi;

       Allievo sintomatico impossibilitato a seguire la didattica a distanza

Vengono utilizzati i giorni di assenza della tabella precedente;

 

La riammissione a Scuola dell’Allievo, che ha avuto sintomi riconducibili al Covid_19, o che sia risultato positivo al tampone, avverrà solo ed esclusamene dietro presentazione di documentazione medica che ne certifichi la riammissione.

 

 

In ogni caso nell’ambito dell’edizione del corso il numero di assenze non potrà superare quello di 50, il superamento comporterà la decadenza dal corso per incompletezza del programma didattico erogato.

 

Non sono ammessi ritardi o uscite anticipate se non autorizzate dalla Direzione (pena la sospensione). L’uscita anticipata o l’entrata posticipata – là dove autorizzata – comporta una giornata di assenza. E’ fatta eccezione per visite mediche personali presentando all’ingresso a Scuola il certificato medico che attesta l’avvenuta visita. In mancanza del certificato l’allievo verrà considerato assente tutto il giorno.

 

In caso di esami durante il periodo di assenza, la Scuola ne consente il recupero in data successiva, che sarà concordata con il docente responsabile del modulo didattico in oggetto. Le assenze definite “strategiche” che si verifichino nei due giorni precedenti l’esame, comporteranno la penalizzazione di 1 punto sul voto finale.

 

Durante l’anno scolastico, gli allievi incontreranno 3 soglie di sbarramento:

       fine primo semestre

       fine primo trimestre di specializzazione

       fine secondo trimestre per le specializzazioni di amministrazione e tecnologie industriali  

Sarà compito del collegio docenti determinarne il superamento per coloro che riportino una media voti inferiore ai 18/30.

 

La Direzione si riserva la facoltà di valutare eventuali assenze prolungate per cause eccezionali, tenendo conto anche dell’andamento scolastico dello studente.

In ogni caso, il numero complessivo di assenze durante il Corso sarà comunque oggetto di valutazione da parte della Direzione della Scuola nel giudizio finale su ciascun allievo e riportato sulla scheda personale valutativa. La decadenza dal corso per qualunque ragione non esime lo Studente dal versamento della quota di partecipazione integrale al Corso. Nel caso in cui l’allievo di Marketing non superi la seconda soglia di sbarramento, sarà tenuto anche al rimborso delle spese che la scuola ha sostenuto per l’organizzazione del suo stage estero eccedente il contributo stage estero (già versato entro il mese di aprile).

 

Lo Studente è tenuto a rispettare sempre le seguenti norme generali di comportamento:

 

ü  nelle aule tenere il cellulare spento;

ü  registrare giornalmente entrata, uscita (inclusa pausa pranzo) utilizzando l’apposita app della Scuola.

ü  prestare attenzione durante la lezione e collaborare attivamente con impegno e serietà allo svolgimento della stessa;

ü  rispettare rigorosamente gli orari indicati dal programma e dalla direzione della Scuola;

ü  mantenere un comportamento rispettoso ed educato nei confronti di tutto il personale della Scuola, docenti e non docenti sia all’entrata che all’uscita che durante l’intervallo;

ü  sviluppare rapporti di integrazione, collaborazione e di solidarietà con gli altri allievi;

ü  rispettare gli ambienti, i servizi igienici, gli arredi e le attrezzature. Spegnere sempre i computer dopo l’utilizzo;

ü  è vietato fumare all’interno della Scuola, ivi compresa la corte interna;

ü  è vietato mangiare nelle aule dedicate allo svolgimento delle lezioni;

ü  indossare abbigliamento professionale, congruo ai principi di deontologia professionale e di rispetto per docenti ed aziende (per gli allievi è richiesta la camicia e la giacca, per le allieve è richiesto un abbigliamento professionale che esclude quindi tutti quegli indumenti come jeans, scarpe da ginnastica, pantaloni strappati etc..);

ü  per gli allievi è fatto obbligo di indossare la cravatta durante gli esami, gli eventi e tutte le manifestazioni riguardanti la Scuola;

ü  partecipare al lavoro in aula e/o laboratorio ascoltando, segnalando dubbi o difficoltà, chiedendo spiegazioni ed aiuto in caso di necessità;

 

La Scuola si riserva il diritto di sospendere o espellere un allievo sulla base dei giudizi dei Professori, delle assenze, della continuità, dei risultati riportati (anche durante gli stages), e nel caso di mancato rispetto del presente regolamento. Tale decisione della Scuola deve essere considerata insindacabile. Lo studente che raggiungerà il numero di tre sospensioni, verrà espulso dalla Scuola.

La Segreteria fornisce ad ogni studente le dispense prodotte dai docenti in formato pdf. Le stesse saranno disponibili direttamente sulla app della scuola.

 

Studenti con certificazione di Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA).

Lo studente che, in fase di iscrizione, abbia indicato di essere in possesso di certificazione DSA, è tenuto a presentare tassativamente entro 3 giorni dall’inizio delle lezioni, la relativa certificazione aggiornata, nonché ogni altra documentazione inerente, inclusi il PDP di cui abbia già usufruito nel corso di studi di istruzione secondaria di II grado.

Il candidato dichiara di essere consapevole che   l’Istituto SSATI garantisce il rispetto della disciplina di cui alla L. 170/2010 e relativa normativa attuativa compatibilmente alla propria struttura organizzativa ed al calendario di svolgimento delle lezioni e degli esami e comunque subordinatamente alla consegna della certificazione aggiornata. In particolare l’istituto, atteso lo stretto intervallo temporale tra gli esiti delle prove di ammissione e l’inizio delle lezioni, non procederà alla stesura del PDP e/o comunque all’applicazione  delle misure e strumenti di tutela previsti dalla normativa di riferimento ove la certificazione non  venga prodotta entro il termine  di 3  giorni dall’inizio delle lezioni.

 

Nella sola ipotesi in cui la diagnosi di DSA venga effettuata per la prima volta in corso d’anno, l’istituto consentirà la produzione della detta certificazione oltre il termine di 3 giorni anzidetto e procederà, con decorrenza dalla detta produzione, ad attivare il percorso di tutela; restano ad ogni modo salvi gli esiti di tutti gli esami e prove sino a quel momento comunque sostenuti dallo studente.

Stage in Italia

Poiché lo stage (sia italiano che estero) è parte integrante e fondamentale del percorso didattico della SSATI, le assenze durante il periodo dello stage devono comunque essere comunicate sia all’Azienda Ospitante che alla Segreteria della Scuola e le assenze prolungate che non siano causate da motivi di salute o da ragioni eccezionali (se ritenute giustificate dalla Direzione della Scuola), comporteranno la decadenza dal Corso dello studente interessato.

L’azienda o Ente presso la quale ciascuno studente svolgerà lo stage italiano e/o all’estero, è indicata insindacabilmente dalla SSATI.

L’eventuale rifiuto dello studente di svolgere il proprio stage presso l’azienda assegnata dalla Scuola comporterà per il medesimo studente l’automatica decadenza dal Corso.

Stessa conseguenza di decadenza dal Corso per l’allievo che interrompa lo stage presso l’Azienda a lui stesso assegnata dalla Scuola.

 

Gli stage costituiscono la prosecuzione del Corso, anche se in altra sede, pertanto, valgono le stesse regole di comportamento che devono essere tenute all’interno della scuola oltre a quelle poste dall’Azienda ospitante. Lo studente deve dimostrare un impegno identico a quello degli altri colleghi d’ufficio: rispetto degli orari, regole di comportamento, abbigliamento etc.

Norme che regolano gli stage all'estero

Lo stage all’estero sarà accessibile solo agli Studenti che raggiungeranno, nei mesi di aula, un livello di preparazione di conoscenza della lingua inglese pari almeno al livello B1 del QCE (sarà insindacabilmente valida la valutazione rilasciata dai docenti madrelingua).

Lo stage estero è regolato da quanto riportato nell’allegato A (che rimane parte integrante del presente regolamento).